Sissinghurst

Sissinghurst

Sono ormai 15 giorni da quando mi sono trasferito qui nel Kent e il primo giardino che ho deciso di visitare è stato Sissinghurst. Il giardino è bellissimo e pieno di novità e rispetto alla prima volta che l'ho visitato con Michele circa 10 anni fa è decisamente cambiato. Il capo giardiniere Troy Scott Smith sta facendo meraviglie e sta cercando di portarlo ai fasti dei tempi di Vita Sackville West. Il giardino è sempre più integrato con il paesaggio rurale del Kent. Molto interessante il laghetto realizzato all'ingresso del castello; quando Troy un paio di anni fa mi comunicò l'intenzione di realizzare il laghetto, come esisteva ai tempi di Vita, mi è sembrata un'idea bizzarra e più ci riflettevo e più mi sembrava fuori luogo. E invece mi sono ricreduto e solo adesso vedendolo ne capisco l'importanza. Questo laghetto circondato da piante da ambiente umido vuole essere un collegamento naturale tra il giardino e i campi circostanti. Ben vengano anche le pecore, se le metteranno.

Un consiglio: se visiterete Sissinghurst cercate di non farlo il sabato o i giorni festivi perché il giardino è strapieno di persone che parlano ad alta voce. Un giardino deve essere visitato o meglio contemplato con calma e in tranquillità. San Giovanni della Croce diceva che “il giardino è un posto che fa accedere al paradiso ma che può essere già paradiso”.

Sabato scorso con tutte quelle voci ho trovato un po’ difficile rilassarmi e godermi le meraviglie presenti.

Tags: Sissinghurst