Acanthus
ACANTHACEAE. Il genere Acanthus comprende piante vigorose, rustiche che crescono nei luoghi aridi e rocciosi, soprattutto delle regioni mediterranee. Si sviluppano in qualsiasi terreno in ombra parziale o totale, anche se prediligono terreni profondi, fertili e ben drenati e non disdegnano i raggi di sole che ne stimolano la fioritura.
In Arc...
ACANTHACEAE. Il genere Acanthus comprende piante vigorose, rustiche che crescono nei luoghi aridi e rocciosi, soprattutto delle regioni mediterranee. Si sviluppano in qualsiasi terreno in ombra parziale o totale, anche se prediligono terreni profondi, fertili e ben drenati e non disdegnano i raggi di sole che ne stimolano la fioritura.
In Architettura del Paesaggio l'Acanto viene utilizzato per la bellezza del fogliame e per la fioritura spettacolare nelle bordure miste per creare punti focali. Nella realizzazione di "giardini naturali" e in presenza di ampi spazi, viene spesso utilizzato in gruppi isolati per la sua facilità a moltiplicarsi e a colonizzare l'area con le sue radici.
Etimologia: l'Acanthus prende il nome da un'antica leggenda greca secondo la quale una giovane ninfa di nome Acanto amata da Apollo per gelosia dello stesso veniva mutata nella pianta omonima. Inoltre, secondo alcuni testi inglesi il nome Acanthus deriva dal greco akanthos che vuol dire spina.
Coltivazione: si sviluppano in qualsiasi terreno in ombra parziale o totale, anche se prediligono terreni profondi, fertili e ben drenati e non disdegnano i raggi di sole che ne stimolano la fioritura. Rimuovere gli steli fiorali dopo la fioritura. Nelle zone con inverni rigidi, lasciare le foglie come pacciamatura per tutto l'inverno ma rimuoverle in primavera quando appare il nuovo fogliame.
Curiosità:il disegno delle foglie di acanto veniva inserito, a partire dal V secolo a.C., come ornamento dei capitelli di ordine corinzio nell'antica architettura greca.
Altro

Acanthus Ci sono 3 prodotti.

Mostrando 1 - 3 di 3 articoli
Mostrando 1 - 3 di 3 articoli